IT | EN

Esegui ricerca

Camozzi news

 
 
 
Menu

 

Camozzi news
Press releases

La Camozzi Automation S.P.A. con sede a Brescia, ammessa al regime di collaborazione con l’Agenzia delle Entrate

di lettura
2 October 2018

La Camozzi Automation S.P.A. consegue l’importante riconoscimento dell’ammissione al regime dell’Adempimento Collaborativo, in base alla valutazione di adeguatezza del proprio modello di rilevazione, misurazione, gestione e controllo del rischio fiscale, da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’ammissione della Società al particolare regime, a decorrere dall’anno di imposta 2017 (introdotto dagli articoli 3 - 7 del D.Lgs. n. 128/2015) è avvenuto con provvedimento firmato dal Direttore Centrale Grandi Contribuenti.

A questo provvedimento ha fatto seguito l’inserimento della Società nell’elenco nazionale dei contribuenti che operano in piena trasparenza con l’Amministrazione Finanziaria, pubblicato sul sito istituzionale dell’Agenzia.

Alla data odierna, con l’ingresso della Camozzi Automation S.P.A. con sede a Brescia, risultano iscritte nel suddetto elenco 15 società.

Non possedendo il requisito dimensionale ordinariamente richiesto (almeno euro 10 miliardi di ricavi) la società ha potuto entrare nel regime avvalendosi della facoltà di accesso agevolato riservato ai contribuenti che dopo aver presentato l’interpello sui nuovi investimenti, introdotto dall’ articolo 2, del 2 del D. lgs n. 147/2015, hanno dato esecuzione alla conseguente risposta formulata dall’Agenzia.

Nel caso specifico, l’interpello della società (fortemente impegnata nei processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello «Industria 4.0»)  aveva ad oggetto la  richiesta di conferma sulla possibilità di assoggettare al beneficio dell’iper- ammortamento  taluni  beni  strumentali compresi nel business plan trasmesso all’Agenzia,   dove si prevedeva un investimento complessivo di oltre 30 milioni di €  e un consistente incremento della base occupazionale.

L’ammissione è stata salutata con grande soddisfazione dagli organi sociali in quanto l’accesso al regime garantisce alla società i seguenti benefici: procedura abbreviata di interpello preventivo, applicazione di sanzioni ridotte con sospensione della riscossione fino alla definitività dell’accertamento ed esonero dal presentare garanzie per i rimborsi delle imposte dirette e indirette.

Il Presidente e legale rappresentante della società nonché dell’intero Gruppo Camozzi, Lodovico Camozzi ha ritenuto particolarmente significativo il risultato conseguito: “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto e del conseguente rapporto di collaborazione instaurato con l’Agenzia delle Entrate. Per la Camozzi Automation S.P.A., impresa a forte vocazione internazionale, l’obiettivo conseguito rappresenta una tappa coerente con il percorso da tempo avviato per rafforzare le proprie caratteristiche di azienda virtuosa verso tutti gli stakeholder aziendali e per accrescere la propria immagine positiva sui mercati in cui opera. Ora, il percorso strategico volto ad affermare ulteriormente la reputazione del Gruppo Camozzi nella realtà italiana ed internazionale prosegue con l’intento sistematico di aumentare il livello di certezza del corretto trattamento delle tematiche fiscali complesse.”     

Per ulteriori informazioni

CAMOZZI AUTOMATION S.P.A.

Cristina Catellani

Marketing

030-3792334